1. Se dunque voi siete stati risuscitati con Cristo, cercate le cose di sopra dove Cristo è seduto alla destra di Dio.
  2. Abbiate l’animo alle cose di sopra, non a quelle che son sulla terra;
  3. poiché voi moriste, e la vita vostra è nascosta con Cristo in Dio.
  4. Quando Cristo, la vita nostra, sarà manifestato, allora anche voi sarete con lui manifestati in gloria.
  5. Fate dunque morire le vostre membra che son sulla terra: fornicazione, impurità, lussuria, mala concupiscenza e cupidigia, la quale è idolatria.
  6. Per queste cose viene l’ira di Dio sui figliuoli della disubbidienza;
  7. e in quelle camminaste un tempo anche voi, quando vivevate in esse.
  8. Ma ora deponete anche voi tutte queste cose: ira, collera, malignità, maldicenza, e non vi escano di bocca parole disoneste.
  9. Non mentite gli uni agli altri,
  10. giacché avete svestito l’uomo vecchio con i suoi atti e rivestito il nuovo, che si va rinnovando in conoscenza ad immagine di Colui che l’ha creato.
  11. Qui non c’è Greco e Giudeo, circoncisione e incirconcisione, barbaro, Scita, schiavo, libero, ma Cristo è in ogni cosa e in tutti.
  12. Vestitevi dunque, come eletti di Dio, santi ed amati, di tenera compassione, di benignità, di umiltà, di dolcezza, di longanimità;
  13. sopportandovi gli uni gli altri e perdonandovi a vicenda, se uno ha di che dolersi d’un altro. Come il Signore vi ha perdonati, così fate anche voi.
  14. E sopra tutte queste cose vestitevi della carità che è il vincolo della perfezione.
  15. E la pace di Cristo, alla quale siete stati chiamati per essere un sol corpo, regni nei vostri cuori; e siate riconoscenti.
  16. La parola di Cristo abiti in voi doviziosamente; ammaestrandovi ed ammonendovi gli uni gli altri con ogni sapienza, cantando di cuore a Dio, sotto l’impulso della grazia, salmi, inni, e cantici spirituali.
  17. E qualunque cosa facciate, in parola o in opera, fate ogni cosa nel nome del Signor Gesù, rendendo grazie a Dio Padre per mezzo di lui.
  18. Mogli, siate soggette ai vostri mariti, come si conviene nel Signore.
  19. Mariti, amate le vostre mogli, e non v’inasprite contro a loro.
  20. Figliuoli, ubbidite ai vostri genitori in ogni cosa, poiché questo è accettevole al Signore.
  21. Padri, non irritate i vostri figliuoli, affinché non si scoraggino.
  22. Servi, ubbidite in ogni cosa ai vostri padroni secondo la carne; non servendoli soltanto quando vi vedono come per piacere agli uomini, ma con semplicità di cuore, temendo il Signore.
  23. Qualunque cosa facciate, operate di buon animo, come per il Signore e non per gli uomini;
  24. sapendo che dal Signore riceverete per ricompensa l’eredità.
  25. Servite a Cristo il Signore! Poiché chi fa torto riceverà la retribuzione del torto che avrà fatto; e non ci son riguardi personali.

Постоянная ссылка на эту страницу bibleonline.ru/bible/ita/58/03/.

Выбор перевода и языка



© Библия Онлайн, 2003-2016